Zero emissioni per i biscotti del Gruppo Barilla

Il primo brand italiano a pensare alla produzione di prodotto totalmente a “zero emissioni” è il Gran Cereale del Gruppo Barilla. A confermarlo è il responsabile ambiente del Gruppo, Luca Ruini, dopo un percorso particolare del quale è stata protagonista la linea Wasa i cui stabilimenti in Svezia e Germania alla fine del 2018 hanno raggiunto un grande traguardo: compensare le emissioni di anidride carbonica.
Il risultato portato a casa da Wasa è stato incredibile: dall’inizio, quindi 2013, a oggi Wasa ha tagliato dell’82% le emissioni di CO2 nei propri stabilimenti, del 15% i consumi di acqua per tonnellata di prodotto e ha utilizzato solo imballaggi riciclabili.
Da qui, il nuovo punto di partenza nel campo della sostenibilità ambientale da parte del Gruppo Barilla.