Stop al Mediterraneo fatto di Plastica

Il mediterraneo è la culla della Cultura Europea, un mare meraviglioso che ha accompagnato le più grandi battaglie e conquiste del mondo.

Il mar Mediterraneo rappresenta solo l’1% delle acque internazionali eppure accoglie oggi il 7% di tutte le microplastiche che “ledono” il pianeta.

Purtroppo infatti il Mediterraneo è diventato con il tempo una delle più grandi trappole fatta di plastica. Tartarughe, capodogli, pesci… tutti questi esseri viventi perdono la loro vita ogni giorno a causa della plastica ingerita.

In questi giorni, in queste settimane, mentre il mondo intero l’8 giugno ha celebrato la Giornata mondiale degli oceani dedicata alla lotta contro l’inquinamento da plastica, il WWF ha lanciato l’allarme sullo stato di salute del Mare Nostrum: il 95% dei suoi rifiuti è composto da plastiche che l’uomo, purtroppo, non ha ancora imparato a riciclare.